fbpx

PERDERE PESO: Ecco come farlo in modo naturale

Perdere peso naturalmente, è possibile?

I chili di troppo sono un inestetismo molto comune e quando l’eccesso è piuttosto elevato i problemi di salute che ne conseguono sono gravi, proprio per questo è bene stare attenti alla propria forma cercando di avere sempre sotto controllo il peso.

Ovviamente se i chili di troppo possono mettere a repentaglio la salute, è bene anche prestare attenzione al modo scelto per dimagrire che deve essere sano.

Ecco di seguito qualche consiglio per perdere peso naturalmente e quindi senza rischi per la salute.

PERDERE PESO? DIMAGRISCI A TAVOLA!

Per perdere peso naturalmente è assolutamente necessario iniziare ad avere uno stile di vita sano.

Questo vuol dire seguire una dieta equilibrata e fare movimento.

Sul banco degli imputati salgono i cibi spazzatura, in particolare i grassi di origine animale, alimenti eccessivamente dolci, ricchi di grassi idrogenati e bibite gassate: questi oltre a portare un eccesso calorico sono anche dannosi per la salute.

Un eccesso di cibi spazzatura, infatti porta ad un aumento di peso e allo stesso tempo mette a rischio la salute poiché con il tempo causa il colesterolo alto, che a sua volta va a creare delle placche aterosclerotiche nelle arterie aumentando il rischio di problemi cardiocircolatori: causa di infarto e ictus.

Già da questa breve anticipazione si intuisce che essere sovrappeso non è semplicemente un problema estetico, non si tratta semplicemente di avere rotolini sull’addome, cellulite e cosce grandi, mangiare sano vuol dire prendersi cura della propria salute e aumentare l’aspettativa di vita, ma soprattutto la qualità della vita.

A questo punto per dimagrire in modo naturale è bene seguire precise regole.

In primo luogo è necessario bere almeno 2 litri di acqua al giorno: aiuta a disintossicare l’organismo, ad avere il giusto apporto di sali minerali, ad eliminare i liquidi in eccesso e di conseguenza a drenare l’organismo riducendo anche la cellulite e allo stesso tempo facendo perdere peso. 

Perdere peso - bere almeno 2 litri di acqua al giorno

Oltre ad assumere 2 litri di acqua al giorno, ci sono altre piccole regole che aiutano a perdere peso e restare in forma.

Non si deve mai rinunciare alle 5 porzioni di frutta e verdura giornaliere consigliate. Anche in questo caso salute e perdita di peso camminano di pari passo.

Infatti frutta e verdura sono fonte di sali minerali e vitamine essenziali per l’organismo e contribuiscono all’aumento delle difese immunitarie.

Allo stesso tempo queste aiutano ad aumentare il senso di sazietà e quindi a sentire un minore bisogno durante la giornata di snack e altri alimenti ricchi di calorie.

Le verdure dovrebbero essere assunte preferibilmente crude. Tra i frutti maggiormente consigliati vi è l’ananas, che aiuta anche a drenare i liquidi in eccesso e quindi favorisce la perdita di peso. 

Ora che sono state stabilite le regole base per dimagrire naturalmente si passa oltre.

Durante la giornata occorre fare almeno 5 pasti. Questo consente di arrivare ai pasti principali, quindi a pranzo e a cena senza un’eccessiva fame e di conseguenza si mangia meno, si mangia più lentamente e quindi si mastica meglio.

Masticare bene e lentamente è molto importante perché aumenta il senso di sazietà e migliora la digestione. Ecco che con questo piccolo segreto si riesce ad ingurgitare una minore quantità di calorie e quindi a dimagrire.

I PASTI: COME, QUANTO, QUANDO?

Il primo pasto è la colazione che può essere varia e gustosa.

Ad esempio si può scegliere il latte scremato, lo yogurt, un succo di frutta che possono essere abbinati a biscotti integrali, fette biscottate o a una marmellata preparata senza un eccesso di zucchero, ma con un’alta percentuale di frutta.

Al latte e allo yogurt possono anche essere aggiunti i cereali.

Il pasto successivo è uno spuntino di metà mattinata, può trattarsi di frutta fresca, frutta secca, oppure qualche biscotto ai cereali. Se proprio si ha voglia di cioccolato si può scegliere il fondente che aiuta a dimagrire e soddisfa il bisogno di dolci.

Per quanto riguarda il pranzo, non è da disdegnare il piatto di pasta o riso, ma devono essere preferiti condimenti leggeri, inoltre se solitamente si è abituati a grandi porzioni, anche diminuirle in modo graduale aiuterà a perdere peso.

Insomma, non è peccato di tanto in tanto mangiare una carbonara, l’importante è che questa non compaia quotidianamente nel proprio menù e che le dosi non siano particolarmente eccessive.

Un altro cibo che può essere scelto è l’uovo sodo, che offre anche un buon apporto proteico, inoltre si possono scegliere insalatone, da arricchire con tonno, oppure zuppe di cereali o legumi da portare anche al lavoro e magari consumare in ufficio. La parola d’ordine è leggerezza.

Per lo spuntino pomeridiano devono essere seguiti gli stessi consigli visti prima per lo spuntino mattutino. 

Per la cena le alternative sono tante, l’importante è fare attenzione alla cottura, ad esempio c’è il pesce grigliato o lessato da condire con olio d’oliva crudo, oppure la carne sempre in cottura leggera.

Non è detto che la carne debba essere solo bianca, anche se quest’ultima è da preferire, limitando i tagli di carne grassa, comunque si può consumare anche il maiale o la carne di vitello.

Questi piatti possono essere accompagnati anche da verdure crude o lessate e senza esagerazioni si può consumare il pane, da preferire quello integrale in quanto migliora la funzionalità intestinale.

Avere un regime ipocalorico non vuol dire non concedersi mai uno sfizio, infatti la maggior parte dei nutrizionisti comunque consiglia almeno una volta a settimana di consumare la pizza.

Se si pensa che questo tipo di alimentazione sia insapore, si sta sbagliando, infatti è possibile arricchire carne e pesce con le spezie, ad esempio curcuma, zenzero e peperoncino, che aiutano anche ad accelerare il metabolismo e quindi a bruciare grassi.

Inoltre è consigliato l’uso di olio extravergine di oliva che è ricco di grassi “buoni” che aiutano a tenere sotto controllo il colesterolo. 

Occorre ricordare che una dieta equilibrata e sana migliora anche le funzioni cognitive e la memoria.

In particolare bisogna assumere ferro, contenuto in molti legumi e in alcune verdure, oltre che nella carne, e omega 3 e 6 contenuti soprattutto nel pesce, ad esempio salmone, sgombro, alici e nella frutta secca.

Ottimo per la memoria è anche il cioccolato fondente grazie alla presenza dei flavonoidi. 

VUOI PERDERE PESO? STOP ALLA VITA SEDENTARIA!

La forma si ritrova non solo a tavola, infatti per perdere peso naturalmente è essenziale anche fare movimento.

Ora sia chiaro: non è detto che si debba per forza iniziare dalla palestra.

Per chi ha una vita completamente sedentaria, cioè chi anche per fare 100 metri fino al supermercato usa l’auto, per chi non ha un cane da portare a spasso, non usa mai le scale, iniziare ad andare a piedi e fare le scale è un modo per iniziare a fare movimento.

Per chi invece già fa queste cose si può optare per una camminata veloce al parco o una corsa.

Insomma, è essenziale iniziare a fare più movimento rispetto a quello che si fa di solito.

Per chi vuole seriamente perdere peso e soprattutto vuole farlo in modo piuttosto veloce, le attività sono tante, ad esempio c’è l’acquagym, che aiuta a perdere peso senza sentire troppo la fatica del movimento. 

Questo perché l’acqua esercita sul corpo resistenza e un vero e proprio massaggio, e quindi anche con una blanda attività fisica si ottengono buoni benefici.

L’importante è essere costanti, insomma andare oggi al parco a fare una camminata e poi fermarsi per una settimana porta pochi benefici.

Invece iniziare per una settimana a camminare 20 minuti, dopo una settimana aumentare a 30 minuti e magari aumentare anche il passo può aiutare a tonificare i muscoli, bruciare calorie e perdere peso.

Affiancare l’attività sportiva alla dieta è essenziale perché consente un vero e proprio modellamento del corpo e quindi si ha una silhouette armoniosa e sensuale.

Inoltre evita l’effetto flaccido dello svuotamento conseguente alla perdita di peso.

Quando si attuano queste piccole rivoluzioni nella propria vita, ciò che non può assolutamente mancare è la costanza: i veri risultati si vedono nel medio-lungo periodo.

Soprattutto in questo lasso di tempo ci si sentirà davvero meglio perché migliora anche la respirazione, si eliminano dall’organismo scorie e tossine, il fegato si affatica meno, si scarica lo stress grazie al movimento e ci si sente davvero rigenerati

IL GIUSTO INTEGRATORE PER FAVORIRE IL METABOLISMO

Perdere peso: FucuSnella è l'integratore che favorisce il metabolismo a base di fucus e tarassaco
FucuSnella – Integratore che favorisce il metabolismo

Per chi vuole un piccolo aiuto al dimagrimento senza però rinunciare alla salute e a tutti i vantaggi dei metodi naturali per dimagrire c’è FucuSnella.

Si tratta di un integratore naturale, in quanto preparato con l’uso di alga marina originaria dei mari freddi. Questa aiuta a migliorare il metabolismo e quindi a bruciare più in fretta i grassi.

Ovviamente l’uso di un integratore come FucuSnella non deve essere considerato come un sostituto di una dieta sana e variegata: contiene solo ingredienti di origine naturale, proprio per questo, a parte il caso di problemi personali come allergie, non vi sono particolari controindicazioni.

Inoltre, mentre l’alga marina aiuta a bruciare le calorie con maggiore celerità, la presenza di tarassaco ed estratto naturale di asparago migliora anche il drenaggio dei liquidi e di conseguenza si combatte più velocemente la cellulite.

Occorre ricordare che il tarassaco è un’erba medicinale, anche conosciuta come soffione, che aiuta a curare le infiammazioni dell’apparato urinario, quindi migliora la salute.

Le capsule FucuSnella possono essere utilizzate da uomini e donne, sono preparate solo con ingredienti naturali. 

FucuSnella non contiene parabeni, nemmeno tracce di vaseline e paraffine per aggregare i vari elementi presenti, questo vuol dire che si tratta di un prodotto che non crea problemi all’apparato gastrointestinale.

A ciò si deve aggiungere l’assenza di glutine e quindi la possibilità di uso anche da parte di chi è allergico o intollerante.

FucuSnella è facile da assumere, bastano due capsule prima di pranzo e due prima di cena e dopo qualche giorno iniziano a vedersi i risultati.

La compressa deve essere assunta con acqua, questa andrà a catturare i grassi ingeriti ancor prima che possano depositarsi nell’organismo con notevoli vantaggi per la salute dell’apparato cardio-vascolare.

Per oggi è tutto da BenessereFitness.it!

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Facebook Comments
0
Condividi